Skip links

Degustazioni indimenticabili nella Tenuta di Canneto

Alla scoperta di etichette pregiate e di un territorio unico

Se si vuole godere di un territorio autentico, ancora poco conosciuto come quello della Maremma, e partecipare a degustazioni indimenticabili, la Tenuta di Canneto è una tappa da non trascurare durante l’estate, proprio in ragione dell’offerta enogastronomica e paesaggistica che la cantina toscana ha ideato quest’anno per i suoi visitatori.
L’azienda offre per il periodo estivo dei percorsi studiati ad hoc per far conoscere tutti i prodotti della sua cantina. Lo staff guiderà personalmente gli ospiti svelando i segreti delle sue vigne e delle sue botti. Ci si immergerà in viaggio alla scoperta di questo territorio dalla vocazione vitivinicola unica, sapientemente plasmato dall’esperienza di chi lavora da anni con passione la sua terra e ne cura i vigneti dando vita ai suoi vini.
Il tour della Tenuta di Canneto prevede nel finale la degustazione delle sue pregiate etichette: Le Croci, il Santabarbara, il Pian di Contessa – Merlot e il Podere Vizzate – Syrah rientrano nel gruppo dei rossi, vini dal sapore forte e deciso. Un particolare prodotto della cantina che sarà in degustazione è il Rosato, dal sapore delicato e vellutato. Per gli amanti del bianco la Tenuta di Canneto offre un vino molto particolare dal gusto fresco e morbido: il Lillatro Garbato, sangiovese vinificato in bianco.
Una degustazione nella tenuta dà anche l’occasione di visitare il piccolo borgo di Canneto, di appena 200 abitanti, un’oasi di pace e tranquillità, a circa 300 metri sul livello del mare, circondato da boschi e macchia mediterranea. Il mare non è distante e il pernottamento in zona offre delle le notti fresche anche nei mesi più caldi.

Leave a comment